Posts contrassegnato dai tag ‘comunicazione e marketing’

Care lettrici, cari lettori,

vorrei rivivere con voi il viaggio che il nostro Comune ha percorso dal 2013 ad oggi nel campo dell’Urbanistica, dell’Innovazione e dell’Energia, ossia i miei tre referati come Assessore.
Ho pensato di riepilogare le numerose tappe utilizzando un metodo nuovo, intuitivo e soprattutto comprensibile, così da poter essere fruito da tutti.
Iniziamo quindi dall’Urbanistica:

Dobbiamo sempre chiederci: “da dove si inizia per un buon governo di un territorio?” La risposta è ovviamente dall’ascolto e coinvolgimento nei vari processi amministrativi della sua popolazione, usando metodi e strumenti più trasparenti possibili.

infografica-urbanistica-2

La buona amministrazione di un territorio fonda le proprie radici sulla pianificazione, sulla concretezza, sulle azioni, sulle cose fatte insomma. Un metro importante anche per valutare il nostro operato. Abbiamo il dovere di ascoltare ed essere presenti, ma soprattutto dobbiamo poi mettere in campo azioni vere, reali e governarle al meglio collaborando con funzionari, tecnici e dipendenti comunali.

“Lasciare un posto migliore di come lo abbiamo trovato” è sempre stato il mio principio d’azione e dovrà sempre esserlo, soprattutto quando si amministra il bene pubblico. Le azioni politiche devono avere ricadute reali e positive sul territorio e sui cittadini: eccovi appunto alcuni risultati concreti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Per approfondire ed entrare più nel dettaglio

delle cose fatte nel campo dell’urbanistica in questi 4 anni e mezzo cliccate qui sotto per visualizzare e leggere comodamente un chiaro

riassunto infografico:

Clicca qui sopra!

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Annunci

Ultimo capitolo! cliccate e non perdetevi queste emozioni!

Una guida per emozioni – Passaggi d’acqua.

itinerannia

 

“ItinerAnnia – Eventi tra Gusto ed Arte”

 

Da quest’anno l’obiettivo prefisso è stato quello di iniziare una sorta di restyling dell’evento, senza stravolgere l’impianto ben funzionante, senza enormi rivoluzioni, ma cercando di implementare, migliorare, un tassello alla volta il livello della manifestazione al fine di alzare ulteriormente l’asticella.

I tempi non sono certamente i migliori, mi riferisco alle esigue possibilità economiche degli enti locali, ma appunto questo stimolo richiede e richiederà sempre di più uno sforzo mentale degli organizzatori sempre più intenso, per sopperire questi impedimenti, inventandosi proposte innovative con nuove idee.

Per la prima volta infatti, Itinerannia avrà un vero e proprio punto informativo ufficiale, un riferimento per tutti (non solo per il pubblico) all’interno nel nuovo edificio “Centro di Aggregazione Giovanile” costruito antistante lo splendido comparto di Villa Dora, proprio nel cuore della festa con una conseguente altissima visibilità e fruibilità. Uno spazio attraente esteticamente, moderno, dotato di vari dispositivi multimediali interni ed esterni. Un’infrastruttura perfetta per questa funzione di promozione.

Una sorta di Infopoint che però non sarà fine esclusivamente all’evento di Itinerannia in sé, ma  vuole essere di più ampio respiro, infatti sarà sperimentato come futuro punto di informazione turistica e culturale aperto tutto l’anno ed a disposizione dell’intero territorio limitrofo.

Mi spiego meglio: questo spazio durante Itinerannia sarà a completa disposizione dei 7 comuni partner cella manifestazione con la possibilità pertanto di offrire e promuovere al pubblico della festa le loro rispettive ricchezze locali, peculiarità, eventi.

Quindi un’apertura concreta di San Giorgio al territorio che lo circonda poiché siamo perfettamente consci che, soprattutto nei nostri piccoli paesi privi di fatto di note ed importanti mete e luoghi di rilievo turistico, è appunto estremamente fondamentale lavorare in maniera sinergica; dobbiamo raggruppare tutte le numerose e incredibili piccole e magari poco conosciute biodiversità che contraddistinguono il nostro territorio, creare dei pacchetti completi ed appetibili mettendoli a disposizione del pubblico, del turista italiano e straniero.

Questa sarà la mission del nuovo infopoint che stiamo lanciando.

Un ringraziamento quindi ai rappresentanti dei comuni partner che hanno aderito a questa proposta con entusiasmo. Inoltre dobbiamo ringraziare l’agenzia regionale Turismo FVG,  che ha apprezzato il nostro sforzo ed il valore del progetto sostenendoci fattivamente con forniture di materiali turistici della Regione Friuli Venezia Giulia, dandoci inoltre la possibilità di essere tra le manifestazioni regionali che – scusate il termine ciclistico – lanceranno la volata ad “EXPO  e territori”, ovvero l’importantissimo programma regionale legato ad EXPO Milano 2015.

Permetteteci quindi: per San Giorgio di Nogaro, o meglio per Itinerannia sarà un orgoglio essere tra i protagonisti concreti nell’anno, forse, più importante per quanto riguarda l’enogastronomia, il turismo e la cultura.

Infine, un appunto importante: Itinerannia con il passare degli anni sta camminando sempre di più da sola, grazie in primis alla Pro Loco locale ed all’associazione UMF Sonica, oltre alle altre numerose associazioni locali e volontari che si attivano sempre di più per ampliare l’offerta degli eventi all’interno della manifestazione. Senza ognuno di loro, probabilmente Itinerannia non avrebbe un presente ed un futuro.

Infine un’altra piacevole novità caratterizzerà la quattro giorni di kermesse sangiorgina che poteva non arrivare dall’associazione più “innovativa” della zona: S@nGiorgio2020

Queste ragazze e ragazzi, che peraltro saranno presenti fisicamente all’interno dell’infopoint come supporto ufficiale tecnico/logistico e front office, in questi ultimi due mesi hanno eseguito un lavoro artistico emozionale su tutto il territorio comunale, al fine di dare vita e movimento alla nostra nuova guida turistica locale “San Giorgio di Nogaro. Una guida per emozioni. Una realizzazione video/amatoriale incredibile senza l’appoggio di alcun professionista nel settore della fotografia e dei video.

Invito quindi tutta la cittadinanza, operatori e ospiti a venire ad ammirare in anteprima i 4 video emozionali il giorno lunedì 1 giugno alle ore 18.30 presso la sala multimediale dell’infopoint a Villa Dora!

Per i più curiosi, pregustate un “assaggio” del progetto nel trailer qui sotto:

E sono 14.  

Quattordicesima edizione per la manifestazione più grande ed importante del nostro territorio:

ITINERANNIA

“Eventi tra gusto ed Arte”

San Giorgio di Nogaro
da sabato 30 MAGGIO a martedì 2 GIUGNO

Clicca sopra per visualizzare il programma completo!

itinerannia

visita il sito

Care lettrici, cari lettori,

questo è un periodo davvero ricco e frizzante, non mi riferisco solamente alle attività comunali che mi competono, che peraltro vedranno verso la conclusione molti iter importanti e decisivi per il nostro territorio (variante al piano regolatore, piano acustico, ecc).

Una prima parte di 2015 che racchiude in sé davvero il senso della “primavera”, sotto tutti i punti di vista, leggendo i giornali, il web, i socialnetwork. Un’esplosione di argomenti, temi, alle volte belli e appassionanti, alle volte spinosi, crudi, difficili. Possiamo esclamare: finalmente!

Ci sono Sangiorgin* di ogni classe di età (dai giovanissimi agli anziani) che hanno tutti qualcosa da dire, da proporre, critiche, suggerimenti. I socialnetwork sono diventati un importante termometro, dove gli utenti trovano il coraggio di dire apertamente ciò che pensano, ciò che credono. Scrivono, commentano, attaccano, difendono. Quello che difficilmente accade oramai in strada, nelle piazze, nei locali, nei bar, trova aperture e visibilità pazzesche nel web e di conseguenza anche nel sempre eterno “quotidiano”, tal zornâl di čharte.

Le scintille che fanno scattare il “fuoco” sono molte. Solo per farvi l’esempio più eclatante guardate cos’ha scaturito l’iniziativa dei ragazzi di In Iuvene Spes ovvero graffittando, pardon, “affrescando” alcune strutture comunali degradate esteticamente: cittadini in fermento, che segnalano necessità di migliorare e riqualificare in ogni dove strade, marciapiedi, muri, parchi. All’interno del progetto degli In Iuvene Spes (una quasi mini-riqualificazione urbana) troviamo anche l’ormai famoso muro delle tribune nord del vecchio campo sportivo “Germano Pez”, quelle adiacenti a via Palladio. Muro datato che attualmente versa in condizioni estetiche non molto decorose e che verrebbe assolutamente rivitalizzato dagli splendidi disegni e graffiti, magari tematici, che eseguiranno i volenterosi ragazzi. (altro…)